15 49.0138 8.38624 arrow 0 bullet 0 4000 1 0 horizontal http://associazionewp.it 300 4000 1
Matrimoni – Single – Lifestyle
come spiare cellulare con mspy

Come spiare un cellulare con Mspy

Tutti noi, almeno una volta nella vita, siamo stati assaliti alla voglia e dal principio di sapere cosa nostra moglie un nostro amico o un nostro parente, stesse facendo con il cellulare. Che possano essere motivi di gelosia (più o meno infondata) o semplice curiosità perché si è così di indole un solo dato di...

Tutti noi, almeno una volta nella vita, siamo stati assaliti alla voglia e dal principio di sapere cosa nostra moglie un nostro amico o un nostro parente, stesse facendo con il cellulare.

Che possano essere motivi di gelosia (più o meno infondata) o semplice curiosità perché si è così di indole un solo dato di fatto accomuna tutti: chi non si è mai chiesto come fare per entrare in un cellulare per spiare tutto ciò che accade?

Molti pensano che questo sia un qualcosa estremamente difficile da realizzare, riservato solo agli hacker o comunque a gente che mastica tecnologia dalla mattina alla sera.

Rispondere alla  domanda come controllare un cellulare non è facile ma possiamo dirvi per assodato che non è necessario possedere somme conoscenze informatiche per riuscire in tale intento.

Entrando nel web e digitando in qualsiasi motore di ricerca ‘come controllare un cellulare’ è fin troppo vago perché di risposte (con annessi video tutorial su youtube) ne potremmo trovare a centinaia: ma oggettivamente parlando pochi di questi sono effettivamente validi per poter centrare lo scopo da noi prefissato.

E diffidate da coloro che vi promettono mari e monti a titolo gratuito: o siete hacker di qualità oppure sarete costretti a pagare un piccolo abbonamento annuale.

Anche di app spia ce ne sono un’infinità: ma quanti di queste sono idonee realmente? Molti di questi sono dei falsi e anzi contengono al loro interno tantissimi virus e/o trojan pertanto non appena decidiamo di partire con il download ci ritroveremo il dispositivo infetto e quindi ad alto rischio.

La violazione della privacy nello spiare un cellulare

Chi ovviamente decide di cadere nella tentazione di come controllare un cellulare commette un reato. Chi viola i dati personali di una persona, infatti, viene punito con una reclusione e una sanzione pecuniaria di una certa entità e questo vale anceh epr persone legate a noi come da un matrimonio e nel caso di un figlio maggiorenne.

I dati personali di una persona si dividono in quattro tipologie:

  • Dati sensibili: sono quelle informazioni che fanno riferimento a razza, religione e idee politiche.
  • Dati semisensibili: sono quelli che fanno riferimento alla situazione finanziaria di un soggetto o di una società.
  • Dati comuni: più comunemente definiti dati anagrafici sono quindi quelli che contengono nome, cognome, domicilio, residenza, data di nascita e via discorrendo;
  • Dati giudiziari: fanno riferimento all’insieme di dati che contengono informazioni sulla situazione giuridica dell’individuo violato.

Su internet, e quindi nel mondo informato, i reati che riguardano le violazioni della privacy sono in costante aumento. Vuoi l’ormai facilità di alcuni soggetti di hackerare dispositivi e computer ma probabilmente con il passare dei giorni il web è diventato il posto più pericoloso.

Per la frode informatica è prevista una reclusione fino a sei anni e tre mesi e una multa che si aggira intorno ai 1000 euro.
Ma in quali tipi di violazione si incorre su internet?

  • Diffusione assolutamente illecita dei dati personali;
  • Diffusione di dati di posta elettronica a maggior ragione se facente parte di una PEC;
  • Installazione e divulgazione di programmi nati per intercettazioni telefoniche;
  • Spionaggio e frode informatica;
  • Accesso vietato (e quindi non autorizzato) ad un sito.

Nel mondo dello spettacolo sono tantissime le celebrità che hanno visto hackerati i propri dispositivi con annessa pubblicazione di dati personali, foto e perché no anche materiale estremamente piccante.

Impossibile non citare, tra le vittime, la celebre giornalista Diletta Leotta ma lei è solo una della tante celebrità coinvolte: da Kaley Cuoco a Vanessa Hudgens, passando per Paris Hilton Jennifer Lopez arrivando a Michelle Trachtenberg  non dimenticando Bar Rafaeli e Jessica Alba. Tutte vittime inconsapevoli.

Quali app spia utilizzare?

Ovviamente come controllare un cellulare richiede molta meticolosità, attenzione e ovviamente pazienza. La nostra è una semplice informativa sul funzionamento di un programma in particolar e non vogliamo invogliare nessuno a compiere azioni delle quali un domani potrebbero pentirsi.

Come dicevamo in precedenza sono tantissimi i programmi che oggi giorno spuntano sul web per poter prendere controllo di un cellulare. Tra le tantissime app che potrebbero risaltare all’occhio noi preferiamo porre l’attenzione solo su una di queste: Mspy.

Mspy come funziona?

Mspy è un programma a pagamento che permette mediante la sua installazione nel dispositivo da controllare di poter avere un quadro completo e dettagliato di tutto ciò che fatto con quel determinato cellulare.

Come dicevamo è un programma a pagamento ma oggettivamente ha un prezzo estremamente modico: a differenza di altre app che per tale servizio richiedono abbonamenti fino a 100€ questa permette di ottenere il tutto con solo 39/67€ annuali in base alla versione che si acquista.
Da precisare per l’appunto che esistono due versioni di Mspy ma ovviamente quella più completa permette di avere una visuale e un controllo a 360°.

Ma nel dettaglio come funziona Mspy? Eccovi l’elenco di tutto ciò che si può fare installando Mspy:

  • Registrazione cronologia dei vari browser;
  • Registrazione foto scattate con lo smartphone;
  • Copia delle mail sia in entrata che in uscita;
  • Localizzazione GPS del dispositivo;
  • Monitoraggio chiamate;
  • Controllo Sms;
  • Backup di tutti i dati, compresa la rubrica

Con la versione completa, invece, si può anche:

  • Controllare messaggi Whatsapp;
  • Attivazione segreta fotocamera;
  • Attivazione segreta videocamera;
  • Attivazione segreta registratore audio;
  • Ascolto live delle chiamate;
  • Registrazione chiamate sia in entrata che in uscita.

Una volta installato il programma nel dispositivo il compito più difficile è stato praticamente fatto. Per poter monitorare il tutto basta accedere ad una pagina che la stessa società del software ti darà e da li potrai controllare il tutto con annesso salvataggio sul proprio personal computer di ciò che più ci interessa.

Ovviamente e presumibilmente il tutto sarà fatto di nascosto nei confronti della persona monitorata: se questa però dovesse accorgersi dell’anomala applicazione installata nel proprio dispositivo potrebbe decidere di cancellarla e a quel punto dovremmo iniziare nuovamente il tutto da capo.

Ultima condizione affinché il tutto funzioni regolarmente è la presenza di una connessione (sia 3G che 4G che Wifi) all’interno del dispositivo da spiare: senza connessione internet nessun dato verrà trasferito regolarmente.

Prima di acquistare il prodotto è consigliata un’informazione adeguata: è infatti indispensabile sapere se l’app è compatibile con il dispositivo pertanto meglio verificare prima le differenze tra prodotti per Android e prodotti per IPhone.

La differenza dei sistemi operativi è abissale pertanto lo sono anche le applicazioni: in ogni caso se decidete di fare un passo così grande state attenti. È l’unico consiglio che vi diamo perché noi vi abbiamo informato sul funzionamento e sui rischi: sta a voi, adesso, prendere in mano le redini della situazione e decidere se il gioco vale la candela.

Il fascino della curiosità e indirettamente anche quello della trasgressione è alto: ma siamo sicuri che sia la scelta giusta?