15 49.0138 8.38624 arrow 0 bullet 0 4000 1 0 horizontal http://associazionewp.it 300 4000 1
Matrimoni – Single – Lifestyle
incontri-trans-su-facebook

Incontri transessuali su Facebook e meeting con transgender

Se hai deciso di iniziare a uscire con donne transessuali o transgender, probabilmente ti sarai chiesto come fare. La risposta più ovvia è naturalmente Facebook, ovvero il re dei social network: una “corona” che gli viene assegnata anche in quanto a meeting con transessuali. Tieni però presente che, se sei un novizio di questo mondo,...

Se hai deciso di iniziare a uscire con donne transessuali o transgender, probabilmente ti sarai chiesto come fare. La risposta più ovvia è naturalmente Facebook, ovvero il re dei social network: una “corona” che gli viene assegnata anche in quanto a meeting con transessuali.

Tieni però presente che, se sei un novizio di questo mondo, potresti anche imbatterti in più di una delusione: con questa nostra guida, però, potrai capire come funziona Facebook e come farne buon uso per contattare i transgender.

Usare Facebook per gli incontri con transessuali

Risorse digitali come Facebook, così come i siti di incontri, le chat e i blog, sono strumenti perfetti da usare per comunicare con altre persone e per contattarle, per poi giungere ad un incontro dal vivo. Ma se hai paura che la tua privacy possa essere messa a rischio, c’è una cosa che devi sapere: le ragazze trans sono molto delicate e sensibili, proprio come ogni donna sulla faccia della terra, e non ti tradiranno mai.

A patto che tu sia altrettanto sensibile con loro, mettendo del coraggio in ciò che fai: questo significa che non dovrai nasconderti dietro un profilo falso, o eliminare le tue foto. Così facendo, non otterrai mai una risposta da loro.

Transessuali su Facebook: come contattarle?

Come sicuramente avrai già notato, è piuttosto raro incontrare per caso un transessuale su Facebook: questo perché le foto profilo sono uguali a tutte le altre. Inoltre, essendo persone del tutto normali, proprio come noi hanno delle gallerie piene di foto che le ritraggono in qualsiasi momento della vita: dalle feste ai selfie, passando per le pose sexy e i momenti più divertenti.

Se sarai bravo, però, potrai trovarle facilmente: il segreto sta nel reperire i gruppi Facebook appositi, evitando però quelli pubblici o troppo eclatanti, che più che altro rappresentano una vetrina per le prostitute.

Poi, il fatto di trovare una transessuale su Facebook non significa che è lì per sesso: proprio come tutte le altre donne, potrebbe essere solo in cerca di un’amicizia.

Ecco perché dovrai essere cauto nel contattare una donna trans, presentandoti come faresti con qualsiasi altra donna: dunque con delicatezza, rispettandola e cercando di evidenziare i tuoi lati migliori o più interessanti. Evita sempre di caricare foto stupide, e cerca di postare qualche fotografia pubblica che ti ritrae mentre sorridi: non usare mai foto false, perché con Google è facilissimo scovarle, e questo ti farebbe fare una pessima figura.

Attento ad evitare il ban su Facebook

Quando ti metti alla ricerca di nuovi contatti, siano esse donne o donne trans, devi stare sempre attento ai ban: ban che potrebbero essere quasi automatici se posterai delle foto hard, in quanto la policy del social network è molto attenta a questo fattore. Inoltre, potresti anche essere bannato per spam, e forse questo non lo sai: inviando troppe richieste di amicizia, infatti, potresti spingere Facebook a chiudere il tuo profilo.

E non fa nemmeno bene scrivere sulle bacheche altrui frasi come “aggiungimi” o altro: otterrai pochissimi risultati, e potresti anche prenderti una segnalazione.

Facebook: come fare con la privacy?

Facebook è un ottimo posto per trovare e per contattare donne transessuali, ma ciò non elimina il problema della privacy: se non vuoi mostrare pubblicamente la tua identità, perché temi ripercussioni in famiglia, sul posto di lavoro o con gli amici, allora Facebook non è la piattaforma giusta per te.

Questo social, infatti, basa tutto il suo centro sull’identità chiara dei suoi utenti iscritti: come abbiamo visto, poi, creare un profilo falso da un lato ti aiuterà a proteggere la tua privacy, ma dall’altro non ti porterà alcun risultato.

Alternative a Facebook per incontrare donne trans

Se sai come usare Facebook, e se non temi ripercussioni sulla tua privacy, allora da questo social avrai tantissime soddisfazioni. Viceversa, non ti sarà utile: sarai infatti costretto a metterci la faccia pubblicamente, e se non sei disposto a farlo, tutto si risolverà in un buco nell’acqua.

Non devi comunque scoraggiarti, perché esistono delle validissime alternative a Facebook: parliamo naturalmente dei siti di incontri online con transessuali, dove troverai tantissimi iscritti, e dove potrai finalmente mantenere intatta la tua privacy. Su queste piattaforme, infatti, i tuoi dati non sono visibili: inoltre, i suddetti portali consentono di sfogliare solo i profili delle donne trans, senza mettere in chiaro quelli degli uomini anche se devi sempre sapere come comportarti ( leggi il nostro approfondimento in materia)

Questo significa che nessuno potrà mai sapere se ti sei iscritto in questi siti web.

Siti di incontri online per trans: alcune cose da sapere

Attento, perché questi siti non sono piattaforme per la prostituzione: non è assolutamente detto che una donna trans accetti il tuo contatto, che ti voglia incontrare o che possa finire a letto con te. Inoltre, sono sempre presenti dei moderatori pronti a bannare i profili che si macchiano di messaggi e foto moleste: dunque dovrai approcciare queste piattaforme con sobrietà ed eleganza.